MIBAC - Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici Lombardia

Servizio tutela del patrimonio storico artistico ed etnoantropologico

Responsabile:

Beatrice Bentivoglio-Ravasio

tel. 02 80294 218 beatrice.bentivoglio@beniculturali.it


Funzioni e attività

Il Servizio Psae si occupa del patrimonio storico artistico ed etnoantropologico della regione svolgendo tutti i compiti istituzionali, di indirizzo e coordinamento che l’attuale regolamento di organizzazione ministeriale affida alla Direzione Regionale. In particolare esso conclude i procedimenti di individuazione dei beni afferenti a tale patrimonio avviati ai sensi dell’articolo 12 (verifiche dell’interesse culturale del patrimonio appartenente ad enti pubblici, alla Chiesa Cattolica Italiana, alle persone giuridiche private senza fine di lucro, ovvero le fondazioni) e dell’articolo 13 (dichiarazioni di interesse del patrimonio di proprietà privata) del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio e di revisione dei provvedimenti adottati ai sensi della legislazione precedente. Con funzione di supervisione e coordinamento si occupa poi della programmazione delle Soprintendenze, degli interventi da condursi sul patrimonio con fondi statali e dell’erogazione di contributi ai privati che intervengano sui beni di loro proprietà.
Il servizio collabora inoltre con le Soprintendenze all’acquisto, anche su prelazione, di beni culturali destinati a musei e raccolte statali. Fra le attività svolte si segnalano l’organizzazione e la collaborazione a progetti speciali quali mostre, convegni e giornate di studio, celebrazioni, iniziative di promozione e valorizzazione istituzionale.

Servizio Tutela organi

Dal 1 maggio 2006 questa Direzione Regionale esercita direttamente le funzioni di tutela in materia di organi e di beni legati all’arte organaria, occupandosi delle autorizzazioni agli interventi che li riguardano. Il settore, particolarmente delicato e complesso, ha comportato l’istituzione di un gruppo di lavoro intersettoriale, di cui fa parte anche un restauratore, e ha ricevuto in circa un anno di attività oltre 50 richieste di autorizzazione ai lavori.