MIBAC - Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici Lombardia

Trame sonore a Palazzo

Museo di Palazzo Ducale di Mantova

27 maggio, 2015 - Festival

A_TrameSonore_1

Tra due giorni riparte il Mantova Chamber Music Festival “Trame sonore a Palazzo” che avrà il suo fulcro nel Complesso Museale di Palazzo Ducale.

Giunto alla terza edizione grazie alla determinazione del Maestro Carlo Fabiano, direttore artistico dell’Orchestra da Camera di Mantova e della dott.ssa Giovanna Paolozzi Strozzi, già Soprintendente e Direttore del Complesso Museale di Palazzo Ducale, permette di ascoltare la musica più raffinata, informalmente, in meravigliose sale simili a quelle per cui fu pensata.

150 musicisti di fama internazionale provenienti da tutta Europa daranno vita ad oltre cento eventi che, ininterrottamente dal 29 maggio al 2 giugno, dalle 10 alle 23, saranno ambientati nei principali luoghi d’arte della Città dei Gonzaga.

Protagonista principe dell'edizione sarà Ludwig van Beethoven, di cui verranno proposte l’integrale delle Sonate per pianoforte e violoncello, Trii e Quartetti, Sonate per violino e pianoforte. A Johann Sebastian Bach sarà dedicato un percorso monografico che prevede l’esecuzione del ciclo dei Concerti Brandeburghesi, oltre a Partite e Suite per strumento solo. 

La sezione “Altre camere, altre musiche” accoglierà invece proposte di confine, a cancellare rigidi steccati e barriere preconcette: klezmer, world music e tango si affacceranno sulla scena a fianco della classica. Infine, l'operina “La serva padrona” di Pergolesi concorrerà a caratterizzare in maniera originale la programmazione e ad ampliare gli orizzonti della cameristica.

Completa l’offerta la sezione “For kids” dedicata a bambini e famiglie e organizzata in collaborazione con l’associazione Segni d’Infanzia: l’Atrio degli Arcieri diventerà “camera musicale” a misura di bambino, mentre i genitori si potranno godere i concerti in programma i bambini avranno a disposizione diverse attività: dalle passeggiate a caccia di note tra luoghi segreti del Palazzo gonzaghesco all’ascolto di ouverture di Sherazade, Crenerentola o La bella addormentata da trasformare in movimenti e colore, dall’ascolto di opere liriche per bambini al concerto dell’Ensemble dei Piccoli Musici Estensi e della Pasquinelli Youg Orchestra (quattro solisti tra i 10 e 12 anni) che eseguiranno le celeberrime Quattro stagioni di Vivaldi.

 

La residenza dei Gonzaga diventa la cassa di risonanza di un evento eccezionale con artisti internazionali e un repertorio che magnifica Beethoven, di cui verranno proposte l'integrale delle Sonate per pianoforte e violoncello, Trii e Quartetti, Sonate per violino e pianoforte. A Johann Sebastian Bach sarà dedicato un percorso monografico che prevede l'esecuzione del ciclo dei Concerti Brandeburghesi. Non mancheranno esecuzioni dedicate ai grandi della musica di ogni tempo, come Scarlatti, Mozart, Brahms, Schumann, Debussy, Bernstein.


La maggiorazione del biglietto d'ingresso al museo di € 3,00 consente di assistere lungo il percorso museale a numerosi concerti gratuiti che si alterneranno a concerti a pagamento, ai quali si accede con l'acquisto di pass sia giornalieri sia comprensivi degli eventi di tutto il festival.

Il Festival prevede anche eventi serali dalle ore 20.00 alle ore 23.00.
Il Museo rimane aperto eccezionalmente anche il lunedì 1 giugno ma solo per quanti intendano asssistere ai concerti in Corte Vecchia.

 

Informazioni e programma dettagliato su www.mantovachamber.com.

 

http://www.mantovachamber.com